Breve guida di Buenos Aires per non perdersi nulla

Un itinerario quartiere per quartiere, con i monumenti principali, indirizzi, informazioni riguardo ad orari e costi, ristoranti e locali alla moda, curiosità e piccoli consigli che non troverete in nessuna guida ufficiale, per non perdersi nulla della città della furia.

Bienvenidos a la Republica de La Boca, l’Italia a Buenos Aires

A Buenos Aires, il quartiere La Boca è stato abitato sin dalla fine dell’ 800 da immigrati italiani, soprattutto genovesi. Qui, dove vivevano ammassati nei “conventillos”, gli immigrati inventarono il tango e fondarono le squadre di calcio più importanti dell’Argentina: il River Plate ed il Boca Juniors.

San Gil e Barichara: qui dove il tempo si è fermato

Ai piedi delle Ande colombiane, ma pur sempre a circa 1000 metri d’altitudine, si trova un piccolo gioiello incastonato in una natura lussureggiante, tra territori montuosi, alberi centenari, cascate imponenti e fiumi agitati. Si tratta di Barichara, uno dei pueblos più belli della Colombia centrale

Un museo per la memoria a Buenos Aires, la ex ESMA

Nella zona Nord di Buenos Aires, a pochi passi dallo stadio Monumental, dove nel 1978 l’Argentina vinse, non senza polemiche, la coppa del mondo di calcio, si trova il grande complesso dell’ESMA (Escuela Mecanica de la Armada), la Scuola Tecnica Militare, che dal 1976 al 1983 fu il più grande centro di detenzione illegale e…

I miei 10 posti preferiti di Buenos Aires

Tutti abbiamo dei posti del cuore, quelli a cui sono legati i ricordi più belli. Io ho una lista dei miei preferiti a Buenos Aires, città nella quale ho vissuto per un paio d’anni e della quale sono follemente innamorata. Parchi immensi, un teatro-libreria, una casa minuscola, un fiore di 23 metri e… curiosi di saperne di più? Leggete l’articolo!

Una settimana in Marocco. Prima parte: Marrakech

Incantatori di serpenti, ammaestratori di scimmie, cartomanti, venditori di di lampade, cantastorie, acrobati, montagne di spezie coloratissime, musiche orientaleggianti, odore di carne speziata e menta. Tutto questo e molto altro è Marrakech.

100 cose da fare una volta nella vita

Vi siete mai soffermati a pensare a quali sono le cose da fare almeno una volta nella vita alle quali non vorreste rinunciare? Io ho creato una lista di 100 cose, 100 obiettivi, per riuscire a vivere senza rimpianti. E voi, avete la vostra lista?

Uruguay: la Svizzera del Sudamerica

Indipendente dal 1830, qui la popolazione ha ottenuto un’educazione laica e gratuita prima dell’Inghilterra, il voto femminile prima della Francia, la giornata lavorativa di otto ore prima degli Stati Uniti e la legge del divorzio settant’anni prima della Spagna. Questo è l’Uruguay

Medellín, la città dell’eterna primavera

Capitale del dipartimento colombiano di Antioquia, situata nella parte occidentale della Colombia, nella Valle d’Aburrà, tra la Cordigliera Occidentale e la Cordigliera Orientale, Medellín un tempo era nota in particolare per la produzione ed il commercio del caffè. Caratterizzata da un clima subtropicale umido, qui la temperatura oscilla tutto l’anno tra i 18 ed i 28 °C e viene per questo definita la “Città dell’Eterna Primavera”.